Archive

15 - 18 Aprile 2010: TRE NUMBER ONE AWARD 2010

DAL 15 AL 18 APRILE 2010 VENEZIA – ITALIA

TrE è la prima expo & conference riservata agli operatori internazionali del real estate turistico di lusso, alle città, ai territori e all’intera filiera Professionale del settore:

Hotel e resort  -  Architetti, geometri e progettisti

Banche e investitori  -  Sviluppatori e costruttori

Agenzie immobiliari luxury  -  Fornitori di servizi

Stampa specializzata

 

AWARD TrE

Nell’ambito della prima edizione di TrE è previsto che una prestigiosa giuria assegnerà il “TRE NUMBER ONE AWARD 2010” premio per il miglior progetto di valorizzazione turistica a livello nazionale e internazionale. L’obiettivo principale del premio è quello di valorizzare i più grandi progettisti e le forme più innovative e rivoluzionarie di sviluppo.

 

M.V. Art in Design

ha ricevuto l’incarico dall’arch. Laura Villani di realizzare in n. 6 esemplari l’opera artistica ideata da Angelo Morucci e Mario Venturini che verrà appunto  consegnata come premio ai vincitori dell’AWARD TrE 2010.

 

Sei archistar premiate col  TrE Number One Award 2010. Sei “numeri uno” dell’architettura. Sei matite di grande prestigio. Sei menti illuminate proiettate sugli alberghi di domani. Sono i vincitori della prima edizione del TrE Number One Award 2010: premiati venerdì 16 aprile in una serata organizzata al San Clemente Palace. 

Ad aggiudicarsi i premi sono stati Mario Bellini, per  l’efficienza e il rigore del design del suo T Hotel di Verona, struttura destinata a soggiorni di lavoro. Frank Gehry, che con l’Hotel Marques de Riscal a Elciego Spain realizza un nuovo Guggenheim Museo di Bilbao, l’oggetto architettonico scultoreo che accoglie l’ospite in un mondo straordinario dove l’architettura diventa emblema del nostro periodo storico. Alessandro Mendini, che con il Byblos Art Hotel Villa Amistà di Corrubio di Negarine (VR) crea un mondo quasi fiabesco fatto di arte, design e colore. 

Karim Rashid, che nel suo Semiramis Hotel trasferisce il suo mondo di “Global Love”, portando l’ospite in un luogo in cui architettura e design vivono in simbiosi. Matteo Thun, che con l’Edel Weiss Residence di Katschberg (Austria) fa rivivere, in chiave moderna, lo stile di “fine secolo”. 

 

Infine, Tom Wright. All’archistar della “Vela” di Dubai viene tributato il premio TrE Number One alla carriera, per il concetto di edificio-icona che la sua opera più famosa ha introdotto nel mondo dell’architettura. Il premio - ideato dall’Architetto Laura Villani – ha voluto valorizzare gli interventi di progettazione turistica derivanti da una committenza consapevole e culturalmente fondata; le visioni concretizzate in realizzazioni particolarmente significative per il settore; gli architetti che meglio hanno espresso, nella loro arte, la volontà di ridefinire il concetto di “ospitalità”.